In questa guida spieghiamo come cucinare il riso con la vaporiera.

Cucinare il riso con la vaporiera è un metodo sempre più diffuso, sia per la velocità dei tempi di cottura sia che per la varietà di pietanze che si possono preparare con questo pratico e comodo accessorio. Visto che il consumo di riso è piuttosto alto e si trova sulle tavole sotto forma di antipasti, primi e contorni, la presenza di un apparecchio che ne permette la cottura in maniera semplice e veloce era davvero necessaria. Inoltre, la varietà dei tipi di riso disponibili spesso ha condizionato l’utilizzo del recipiente dove porlo per cuocerlo.

Tefal VS4003

Con la vaporiera tutto diventa facile. Con la vaporiera il riso non viene bollito ma cotto al vapore, con la differenza sostanziale che, rispetto al primo procedimento, non si disperdono le proprietà e il riso è ancora più gustoso e saporito.

La vaporiera elettrica è dunque la soluzione migliore per cucinare il riso in modo semplice e basta seguire alcuni piccoli accorgimenti per ottenere risultati davvero eccellenti.

Prima di acquistare la vaporiera è consigliabile verificare che il modello includa un contenitore apposito per cuocere il riso. Bisogna infatti considerare che alcune vaporiere vengono vendute senza questo accessori, che deve quindi essere comprato separatamente.

In caso questo contenitore sia dotato di coperchio, è chiaro che bisogna utilizzarlo durante la cottura del riso. Inoltre, se alla vaporiera non sono allegate specifiche istruzioni, è consigliabile aggiungere una doppia quantità di acqua al riso sciacquato in precedenza. Ecco un esempio pratico, per cuocere un etto di riso bisogna aggiungere 200 ml. di acqua e vi si potrà aggiungere sale, burro, olio d’oliva o spezie, a seconda delle preferenze.

Se la vaporiera in vendita non include un recipiente per il riso, e non si vuole comprarlo separatamente, si può ugualmente cuocere il riso inserendo l’alimento in un altro contenitore in plastica per alimenti, basta inserire il contenitore con il riso, l’acqua e il resto degli ingredienti nel cestello della vaporiera e chiudere il cestello per ottenere il risultato desiderato.

Ovviamente i tempi di cottura sono differenti a seconda della tipologia di riso da cucinare, ma per ottenere una cottura perfetta si consiglia di 10 minuti in più rispetto al tempo di cottura indicato nella confezione del prodotto. In caso sia ancora crudo, continuare a cuocere ancora per qualche altro minuto fino a raggiungere la cottura desiderata.

Cuocere il riso con la vaporiera è quindi molto semplice.