Oggi proponiamo una recensione dalla vaporiera Philips HD9150/91, elettrodomestico di cui forniamo una descrizione completa e di cui valutiamo i vantaggi e gli svantaggi principali.

La vaporiera Philips HD9150/91 si caratterizza per le numerose funzionalità che offre, che consentono a questo elettrodomestico di essere particolarmente versatile, e per la tecnologia, più avanzata rispetto alle altre vaporiere appartenenti alla medesima fascia di prezzo.

Philips HD915091

Il design di questo modello è molto elegante e moderno, la struttura è interamente realizzata in plastica nera opaca e a tratti trasparente, sopratutto nelle parti in cui vengono inseriti i tre cestelli in dotazione, per consentire una completa visibilità dei cibi durante la cottura. Nonostante l’assenza di basi e di inserti metallici, la struttura della vaporiera è comunque molto stabile e solida, perfetta per l’utilizzo quotidiano.

Tra le caratteristiche del dispositivo troviamo uno schermo digitale che consente a chiunque utilizzi la vaporiera di potere leggere le informazioni in modo molto semplice, senza essere obbligato a piegarsi, e un timer digitale, molto pratico, che permette l’impostazione dei minuti precisi di cottura, la quale va successivamente avviata per mezzo del tasto centrale. Lungo la base dell’elettrodomestico, invece, vi sono i comodo piedini antiscivolo, che concorrono al mantenimento della stabilità del prodotto.

La vaporiera Philips HD9150/91 è dotata di un motore mediamente potente, 900 W, e che garantisce buone prestazioni all’elettrodomestico, in modo che questo possa trasformare l’acqua in vapore in maniera molto rapida e evitando di consumare la corrente elettrica in grandi quantità. Troviamo poi tre cestelli, in cui inserire gli alimenti da cuocere, che sono abbastanza capienti, visto che riescono a contenere fino a 9 litri di acqua, e che possono essere rimossi, lavati in lavastoviglie o nel classico lavandino, e inseriti nuovamente all’interno della struttura. Molto interessante è anche l’apertura laterale, la quale offre la possibilità di inserire altra acqua all’interno del serbatoio anche quando la vaporiera si trova in funzione.

Tra le altre funzionalità della vaporiera bisogna segnalare flavour booster, una tecnologia che consente l’aromatizzazione dei cibi, e l’opzione per il mantenimento di calore, che impedisce agli alimenti di raffreddarsi e che può essere impostata in base alle esigenze di chi utilizza il dispositivo. Molto utili sono anche la protezione dal surriscaldamento, che spegne automaticamente la vaporiera fino a quando non viene aggiunta l’acqua necessaria, e i manici antiscottatura, che evitano problemi ai meno esperti.

Questo elettrodomestico, molto innovativo e versatile, è adatto a una famiglia di medie dimensioni, costituita da circa quattro o cinque membri.

La nostra opinione sulla vaporiera Philips HD9150/91 è positiva, il cibo viene cucinato bene, i cestelli hanno una dimensione che permette di cucinare per tutta la famiglia e i materiali utilizzati per la realizzazione sono di qualità.
L’unico limite è da individuare nella mancanza di un recipiente per la cottura del riso e delle zuppe.


Dimensioni 30,8 x 30,8 x 29,2 cm
Peso 998 g
Capacità 2,6, 2,8 e 3,2 l
Capacità del serbatoio dell'acqua 1,1 l
Assorbimento 900 W
Lunghezza cavo 100 cm
Protezione dal surriscaldamento e cottura senza acqua
Manici antiscottatura
Piedini antiscivolo
Spia di accensione
Indicatore del livello dell'acqua

Philips HD9150/91

Philips HD9150/91
9

Voto

9/10

    Pros

    • Realizzata con materiali di qualità
    • Efficace
    • Abbastanza capiente

    Cons

    • Manca un contenitore per riso