La vaporiera è un elettrodomestico in grado di cuocere a vapore uno o più alimenti, ideale per chi predilige una cucina semplice, naturale e priva di grassi, mantenendo al contempo intatte le caratteristiche nutrizionali dei cibi e preservandone il gusto. Risulta essere un dispositivo adatto sicuramente a chi segue una dieta leggera e povera di grassi, ma anche a chiunque abbia scelto un’alimentazione ispirata alla natura.

In commercio esistono numerosi modelli di vaporiera, che si differenziano in base alle funzioni, alla capienza, alla possibilità di cuocere contemporaneamente diversi alimenti, alla semplicità di utilizzo, al prezzo e all’ingombro. Prima di acquistare la vaporiera occorre quindi tenere in considerazione alcuni elementi, utili per orientarsi verso la scelta più adatta.

Capacità Vaporiera

Un importante criterio di valutazione è quello relativo alla quantità di porzioni da preparare ogni giorno, sotto questo aspetto una famiglia numerosa avrà ovviamente maggiori esigenze di una persona che abita da sola. Generalmente, le vaporiere sono costituite da uno o più cestelli per la cottura dei cibi, sovrapposti uno all’altro, la capacità dell’apparecchio è legata al numero dei cestelli, di solito due o tre, e alla loro dimensione.

Le vaporiere di dimensioni più piccole offrono una capacità fino a 5 litri circa, e sono dotate di due cestelli, rappresentano la scelta ideale per chi abita da solo, per chi cucina al massimo per due due persone e per chi è solito preparare non più di due alimenti contemporaneamente. Gli apparecchi dotati di tre cestelli di solito hanno una capacità che parte da 6 litri per i modelli più piccoli, adatti per preparare anche due o tre piatti contemporaneamente. Per le esigenze maggiori, più persone, necessità di cucinare per diversi giorni o cottura di prodotti particolarmente ingombranti, sono disponibili vaporiere con tre cestelli e con capacità superiore ai 9 litri, con l’ulteriore possibilità di ampliare lo spazio disponibile rimuovendo i ripiani tra i diversi cestelli. Le vaporiere superiori al 9 litri di capacità sono ideali per cucinare fino a circa 8 porzioni, così come per ospitare alimenti di grosse dimensioni e di permettere la cottura contemporanea di almeno tre prodotti, l’utilizzo è comunque variabile in base alle abitudini personali e alle diverse situazioni.

Indicativamente, per una persona o due, una vaporiera a due cestelli di una capacità massima di cinque litri è sufficiente, mentre per tre o quattro persone è preferibile orientarsi già verso un modello a tre cestelli. La capacità non incide molto sul prezzo, a determinare il costo di una vaporiera sono elementi più complessi, come le funzioni di cui è dotata e la disponibilità di più programmi di cottura.

Funzionalità Vaporiera

Diversamente, le funzionalità delle quali questi apparecchi sono dotate rappresentano l’elemento che più di altri determina il prezzo, i modelli più economici dispongono di caratteristiche base, che si fanno più complesse nelle versioni di fascia alta. Risulta essere consigliabile prestare comunque molta attenzione alle funzioni, in quanto alcune sono necessarie per velocizzare e facilitare il lavoro, mentre altre sono utili ma non indispensabili. Di regola, per chi non apprezza particolarmente la tecnologia, è preferibile un modello semplice ad uno dotato parecchie funzioni e complicato, ma alcune caratteristiche restano comunque irrinunciabili.

Il timer non deve mai mancare, meglio ancora se digitale per garantire la massima precisione. Lo spegnimento automatico è indispensabile per evitare di cuocere oltre il necessario gli alimenti, per non consumare inutilmente l’energia elettrica e per evitare che l’apparecchio possa danneggiarsi. Un’altra funzionalità importantissima è la segnalazione dell’acqua esaurita nel serbatoio, con spegnimento automatico, per evitare il rischio di surriscaldamento, e possibilità di rabbocco senza interrompere la cottura degli alimenti.

Tuttavia, queste funzioni sono fondamentali, e si trovano in quasi tutti i modelli. Le vaporiere di fascia più alta dispongono di altre caratteristiche, alcune delle quali sono interessanti e meritano di considerare una spesa leggermente più elevata, la possibilità di mantenere in caldo gli alimenti cotti fino al momento di servirli, da attivare a fine cottura, e il riscaldamento rapido, che dipende dalla potenza dell’apparecchio e permette di raggiungere la temperatura di cottura in pochi secondi. Questo è un elemento importantissimo non solo per risparmiare energia elettrica, ma anche per preservare le sostanze nutrizionali contenute negli alimenti, che con una lunga esposizione al calore tendono a disperdersi. Alcuni produttori hanno voluto aggiungere, oltre ai tradizionali cestelli per la cottura, un piccolo spazio con la funzione di infusore di aromi, sfruttando il calore del vapore, il profumo di erbe e spezie viene trasmesso agli alimenti. Si tratta comunque di una caratteristica legata non al costo, ma al marchio.

Programmi di Cottura della Vaporiera

La cottura a vapore permette di cucinare senza grassi, preservando ed esaltando il gusto dei cibi, e mantenendo intatti gli elementi nutritivi, al fine di ottenere piatti leggeri, saporiti e dietetici. Per questo l’importanza dei programmi di cottura è relativa, in quanto la presenza di un timer a spegnimento automatico che permetta di impostare il tempo esatto per ogni alimento, è più che sufficiente.

Alcuni modelli di fascia alta dispongono comunque della possibilità di selezionare tempi già impostati in base ai diversi alimenti, e di combinare tempi e temperature diverse per la cottura in contemporanea di piatti con ingredienti differenti.

Accessori Vaporiera

La vaporiera, qualunque sia il modello e la dimensione, è un elettrodomestico piuttosto semplice, che non necessita di elementi aggiuntivi e accessori particolari. Spesso le aziende offrono però in dotazione interessanti guide e ricettari, sia in forma cartacea che su cd o scaricabili dalla rete, adatti per chi avesse appena iniziato ad apprendere le basi della cottura a vapore e necessiti di informazioni dettagliate, così come per chi desidera sperimentare e provare nuovi gusti. Le ricette comprendono ogni tipo di preparazione, dall’antipasto al dolce, con la possibilità di creare menù completi, sfiziosi e invitanti, cotti totalmente e rigorosamente a vapore.

Oltre ai cestelli di base, talvolta sono presente recipienti addizionali, necessari per la cottura di alcuni specifici alimenti visto che il fondo dei cestelli è forato, solitamente vengono forniti le ciotole per la cottura del riso e delle zuppe, e i recipienti per le uova e i dolci. In alternative, alcuni modelli di vaporiera dispongono di appositi vassoi, da posizionare sotto ai cestelli, per consentire la cottura di riso e cereali.

Materiali Vaporiera

Un elemento che influisce notevolmente sul prezzo è il materiale con cui è realizzata la vaporiera, i modelli in alluminio, acciaio inox e vetro costano, ovviamente, molto di più dei modelli in plastica. In realtà, il materiale utilizzato per la realizzazione della vaporiera non è importantissimo, visto che tutti i produttori devono, per obbligo di legge, fare uso di materie plastiche prive di quei componenti che a contatto con il calore potrebbero rilasciare sostanze pericolose.

A parte questa precauzione, per la quale è sufficiente acquistare la vaporiera scegliendola tra i marchi più rinomati, è invece importante controllare la struttura dell’apparecchio nel suo insieme, la solidità dei cestelli e degli elementi rimovibili, l’ergonomia di pulsanti e manopole, il design che permetta una pulizia rapida e semplice, i manici studiati specificamente per evitare le scottature. Ovviamente, i modelli in acciaio inox e vetro garantiscono una maggiore durata e resistenza, a fronte di una spesa talvolta anche notevolmente superiore, in questo caso, la scelta del materiale si lega anche al budget e all’uso quotidiano dell’elettrodomestico. Per chi cucina molto e prepara una notevole quantità di porzioni, scegliere un modello in acciaio e vetro comporta una spesa maggiore, ma offre maggiori prestazioni di sicurezza e resistenza.

Manutenzione Vaporiera

Il design e l’estetica possono indubbiamente essere importanti, ma l’ergonomia e la facilità di pulizia e manutenzione della vaporiera sono caratteristiche fondamentali. Prima di acquistare il modello esteticamente preferito, è opportuno verificare quanto sia anche comodo da maneggiare, da smontare e da pulire, considerando che si prevede un utilizzo quotidiano e ripetuto. Pertanto è consigliabile tenere conto della forma e dell’ingombro dell’apparecchio, della facilità con cui può essere riempito il serbatoio dell’acqua e della presenza di un indicatore visibile che segnali sia il limite massimo che il limite minimo e la conseguente necessità di rabbocco.

La pulizia, trattandosi di un elettrodomestico destinato alla cottura dei cibi, è di grande importanza, un dettaglio importante è la possibilità di lavare recipienti e cestelli in lavastoviglie, con il risultato di un igiene perfetta e di un notevole risparmio di tempo. Anche le dimensioni sono da considerare, in relazione allo spazio disponibile e al punto in cui si intende posizionare l’apparecchio, inutile acquistare un modello dal design massiccio, magari in acciaio, se il luogo in cui si intende collocarlo ha misure limitate.

Prezzo Vaporiera

Il prezzo di una vaporiera, indicativamente i prezzi partono da meno di 50 euro per arrivare anche a 200 euro, è determinato soprattutto dai materiali con i quali il dispositivo è realizzato, dalle funzioni più o meno sofisticate e dalla presenza di accessori particolari.

I modelli realizzati in vetro e acciaio, dotati di dispositivi digitali e di funzioni automatizzate o di un maggiore numero di recipienti hanno ovviamente un costo superiore dei modelli base. La qualità di una vaporiera non si relazione sempre al prezzo, anche se, volendo ottenere performance migliori e avere a disposizione un apparecchio che offra ottime prestazioni di resistenza all’uso e affidabilità, diviene necessario investire una cifra leggermente più elevata.

I marchi più noti, tra cui Philips, Tefal e Russel Hobbs, offrono un buon rapporto tra qualità e prezzo, oltre alla totale sicurezza per quanto riguarda i materiali impiegati e la funzionalità.

Per maggiori dettagli è possibile vedere le recensioni delle migliori vaporiere pubblicate sul sito.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5